Subito primo su Google con gli annunci AdWords

Subito primo su Google con gli annunci AdWords

Hai creato il tuo sito, ma non appari tra i risultati dei motori di ricerca?
Non disperare: hai a disposizione differenti strumenti e attività per migliorare il tuo posizionamento Google!

Un primo e indispensabile passo è quello di prevedere un lavoro sul sito finalizzato alla SEO (Search Engine Optimization), ovvero mirato a scalare le posizioni dei risultati di ricerca.Con il tempo, se rispetterai alcuni accorgimenti tecnici e riuscirai a produrre contenuti efficaci e pertinenti, potrai guadagnare la prima pagina e restarci a lungo (leggi qui per maggiori informazioni sulla SEO).

Tale attività, tuttavia, potrebbe non essere sufficiente se, per esempio:

  1. Non hai il tempo di aspettare i frutti della SEO (minimo qualche mese)
  2. Devi competere con altri siti molto conosciuti e utilizzati
  3. Vuoi essere trovato per determinate e specifiche ricerche
  4. Desideri semplicemente aumentare la portata della tua promozione online

In tutti questi casi, gli annunci Google AdWords sono lo strumento perfetto per te.

Cos’è Google AdWords?

Hai mai notato che alcuni risultati hanno la sigla “Ann.”?

Si tratta di veri e propri annunci, attivati da determinate parole chiave e mostrati da Google prima di tutti gli altri risultati, cosiddetti organici.
Per usufruire del servizio, basta registrarsi su questa piattaforma pubblicitaria e iniziare a creare la propria campagna. Attenzione, però: il procedimento non è affatto semplice!
Al fine di una corretta impostazione degli obiettivi, una idonea selezione delle parole chiave e un’efficace redazione degli annunci, infatti, è meglio rivolgersi a professionisti del settore.

Come funziona Google AdWords?

Una campagna di annunci su Google si basa su tre fondamentali pilastri:

  1. Identificare le giuste parole chiave (pertinenti, ma senza troppa concorrenza)
  2. Restringere il target tramite sesso, età e provenienza geografica
  3. Stabilire un budget di spesa giornaliera

Dovrai stabilire, poi, un’offerta massima per ciascuno dei termini di ricerca così individuati. In questo modo, ogni volta che tali parole saranno effettivamente cercate da qualcuno incluso nel target selezionato, si attiverà una sorta di asta automatica tra gli inserzionisti al fine di mostrare il proprio annuncio nella pagina dei risultati.
Nota bene: spenderai la cifra offerta solamente se otterrai un click sull’inserzione, senza mai superare il budget giornaliero prestabilito!
Questo sistema è meglio noto con il nome di Pay per Click (definizione Wikipedia).

Come adottare la giusta strategia?

Premesso che esistono innumerevoli accorgimenti e impostazioni, che rendono necessaria una solida formazione in materia per essere padroneggiati, ecco alcune caratteristiche che deve possedere una campagna efficace:

  1. Scegli keyword con alti volumi medi di ricerca, pertinenti e senza troppa concorrenza
  2. Mostra le inserzioni solo negli orari migliori, tramite l’opzione Pianificazione Annunci
  3. Seleziona la corretta area geografica come Località Target
  4. Utilizza la giusta impostazione di Rotazione degli Annunci
  5. Valuta attentamente l’ipotesi di utilizzare la Rete Display (guida)
  6. Crea Gruppi di Annunci differenziati a seconda delle parole chiave
  7. Imposta tutte le opportune Estensioni di Annuncio
  8. Cura al massimo la pagina di destinazione delle tue inserzioni.

L’importanza della pagina di destinazione

La pagina di destinazione, o landing page, non è altro che lo spazio web al quale accedono gli utenti dopo aver cliccato il tuo annuncio.
Si tratta, dunque, del luogo dove un potenziale cliente dovrà essere spinto a compiere un’azione, che rappresenta l’obiettivo finale della campagna. Per esempio:

  1. Comprare un determinato prodotto
  2. Comprare un determinato servizio
  3. Lasciare i propri contatti personali
  4. Scaricare un particolare file
  5. Ecc…

Per questo motivo, appare necessario realizzare una landing page studiata e specifica (non esiste errore più grave, infatti, di utilizzare una generica Home Page), che possa configurarsi come elemento chiave della campagna AdWords, rendendola più performante sotto due aspetti:

  • 1. Una migliore percentuale di conversione in relazione ai click ottenuti dagli annunci, abbassando così il cosiddetto Costo per Azione (CPA)
  • 2. Una migliore esperienza sulla pagina di destinazione, fattore che contribuisce a determinare il punteggio di qualità di una parola chiave e, di conseguenza, abbassare i costi della campagna.

Per maggiori informazioni o per ottenere un preventivo gratuito,contatta subito gli esperti di QuoLAB!


QuoLAB
Via Longhena 15/A, 40139 Bologna tel. 051 188 99 318 - mail: info@quolab.it
Copyright © 2018 QuoLAB. Tutti i diritti riservati. QuoLAB by Studio SBS - P.IVA 03437511201