Facebook Ads: pianificare e gestire una campagna

Facebook Ads: pianificare e gestire una campagna

4 cose fondamentali da sapere per fare centro su Facebook!

Come agenzia di Web Marketing ci troviamo spesso a gestire campagne Facebook per i nostri clienti. Facebook Ads è infatti uno strumento potentissimo per promuovere la propria attività: nell’articolo di oggi analizziamo quattro aspetti fondamentali degli annunci su Facebook per capire cosa sono e quali sono i loro pregi.

1. Dove vengono mostrati gli annunci Facebook

Gli annunci di Facebook sono post sponsorizzati o vere e proprie inserzioni pubblicitarie, che vengono mostrate all’interno dei newsfeed degli utenti o sulla colonna di destra (nel caso di computer desktop).

2. Obiettivi delle campagne

Quando creiamo una campagna Facebook abbiamo a diposizione diverse opzioni, ciascuna con un obiettivo diverso, vediamone alcuni:

  • Aumento delle conversioni sul sito web: in questo caso, dovremo installare un pixel di tracciamento, cioè un pezzo di codice, nella pagina che rappresenta l’avvenuta conversione (per esempio nella pagina di ringraziamento, oppure, nel caso di un e-commerce, nella pagine di conferma dell’ordine). Facebook in questa maniera saprà quanto converte ciascun annuncio e potrà ottimizzare le campagne per mostrare quelli con maggiore probabilità di conversione.
  • Aumento dei clic verso il sito web: analogo al caso precedente, ma non necessita di pixel di tracciamento e quindi ottimizza semplicemente la campagna per dare maggiore visibilità e “spingere” maggiormente gli annunci che attirano più clic, indipendentemente dalle conversioni.
  • Mettere in evidenza un post: in questo caso non si tratta di una vera e propria campagna, ma di un’opzione attivabile quando scriviamo un post. La pubblicazione del suddetto post verrà “spinta” oltre la portata organica (cioè la portata che avrebbe senza la promozione)
  • Promuovere una pagina: utile per aumentare la base di fan.

 Facebook Ads: pianificare e gestire una campagna

3. Target

La vera particolarità di Facebook è quella di poter selezionare il target desiderato (cioè le persone che vedranno i nostri annunci) in base a parametri non configurabili con altre modalità di web marketing. Questo perché Facebook sa di noi un sacco di cose: le deduce in base ai nostri comportamenti, alle nostre connessioni e alle informazioni che abbiamo inserito manualmente (per esempio il nostro orientamento sessuale, la nostra religione, se siamo o meno in una relazione – o sposati). Questi dati permettono di promuovere in maniera molto efficace prodotti o servizi specifici.

Facciamo un esempio: se vendiamo piumini per bambini in un negozio fisico (non online) a Bologna, potremo creare un target di donne tra i 25 e i 45 anni, coniugate e che vivono in un raggio di 50km da Bologna. Questo ci permette di “spingere” il nostro messaggio pubblicitario direttamente verso un pubblico potenzialmente interessato, escludendo a priori tutti gli altri.

4. Confronto con Google AdWords: pro e contro

Il termine “spingere” non è stato usato a caso: quando si pensa ai Facebook Ads il primo paragone che viene in mente è quello con AdWords, ma c’è una sostanziale differenza. Infatti, mentre AdWords si basa su ricerche fatte dagli utenti, Facebook mostra il nostro annuncio a persone che non stanno cercando il nostro prodotto o servizio; se da un certo punto di vista questo può sembrare un punto a sfavore degli annunci di Facebook, dall’altro abbiamo il vantaggio di essere svincolati dal numero di ricerche di una certa parola chiave e dunque, se il numero di ricerche è basso, con gli annunci di Facebook possiamo aggirare l’ostacolo! Torniamo al nostro esempio: se con AdWords siamo limitati dal numero di ricerche pertinenti mensili sulla zona (cioè al numero di persone che cercano termini come “piumini bambini”, “piumini per bambini”, etc. su Bologna e provincia), con Facebook possiamo mostrare le nostre pubblicità al target scelto a priori.

Se l’investimento economico è adeguato e le opzioni di pubblicazione configurate correttamente, possiamo ottenere un riscontro (speriamo positivo!) in pochissimo tempo.


QuoLAB
Via Longhena 15/A, 40139 Bologna tel. 051 188 99 318 - mail: info@quolab.it
Copyright © 2018 QuoLAB. Tutti i diritti riservati. QuoLAB by Studio SBS - P.IVA 03437511201