Mini guida alla Web Analytics – #1 Intro

Mini guida alla Web Analytics - #1 Intro

Se avete un’attività e un sito web, siamo sicuri che almeno una volta vi siete fatti queste domande: quante visite ho sul il mio sito? Come va il traffico online? Funziona?

Per questi ed altri dubbi, oggi inauguriamo una piccola rubrica per aiutare tutti i proprietari di siti alle prime armi con la Web Analytics a leggere i dati più importanti relativi al traffico online! Pronti a imparare ad usare Google Analytics?
Naturalmente Google ha predisposto una guida molto accurata, potrete consultarla qui. In questo articolo cercheremo di evitare ogni tecnicismo, in modo da concentrarci unicamente sugli aspetti principali che, anche chi è alle primissime armi, potrà monitorare autonomamente! Cominciamo!

Google Analytics: cos’è e a cosa serve

Google Analytics è uno strumento fondamentale per analizzare in modo approfondito i dati relativi ad un sito web e capire in che modo venga utilizzato dagli utenti: avrete già capito che è indispensabile per ogni strategia di Web Marketing che si rispetti.

Per prima cosa occorre agganciare il vostro sito ad Analytics tramite appositi codici di monitoraggio.
In questo modo potrete tracciare una quantità inimmaginabile di dati. Per esempio: sapevate che è in grado di riconoscere che tipo di cellulare state utilizzando per accedere ad un sito? Ma anche da che parte dell’Italia vi connettete, la vostra età, quanto tempo trascorrete su una pagina, …

Tutte queste informazioni sono fondamentali per prendere decisioni sulla vostra presenza online. Ad esempio, se abbiamo moltissimi visitatori da mobile, forse sarebbe opportuno pensare da un rifacimento responsive per nostro sito (qualora già non lo fosse…)

Mini guida alla Web Analytics - #1 Intro

Set-up dell’account

La creazione di un Account su Google Analytics non è di per sé complessa, ma visto che è in questa fase che vengono messi a punto tutti i settaggi iniziali, fondamentali per il corretto funzionamento del tool, vi consigliamo di rivolgervi direttamente ad una Agenzia di Web Marketing (e non potremmo non proporre noi stessi: QuoLAB si occupa del set up completo per un corretto monitoraggio, contattateci per ogni informazione!).
Ecco gli elementi iniziali che potrete impostare insieme alla vostra agenzia:

  • Creazione di un Account su Google Analytics: è gratuito, preferibilmente è bene usare una casella di posta Gmail.
  • Impostazione Proprietà: un account può includere una o più proprietà.
  • Configurazione Vista: è il punto di accesso ai rapporti di Analytics e consente di stabilire i filtri e gli obiettivi.

Mini guida alla Web Analytics - #1 Intro

Un consiglio

Dalle impostazioni di quest’ultimo parametro (Vista), vi suggeriamo di creare una vista che escluda dal conteggio totale delle visite il traffico dai vostri IP: gestori, staff interno, agenzia web, e tutte le persone che lavorano o visitano frequentemente il vostro sito rischiano di polarizzare il dato complessivo dei visitatori! Se il vostro sito totalizza 100 visite al mese, di cui 60 sono generate dal vostro staff, non avremo un dato attendibile! Meglio individuare questi IP ed escluderli.
In alcuni casi, ad esempio nelle grandi aziende che usano il sito per la comunicazione interna, può essere invece utile avere una misura di traffico interno. Nessun problema: creiamo una vista ad hoc che escluda tutto il traffico tranne quello interno.

Nel prossimo episodio

Nel prossimo articolo vedremo insieme cosa sono gli obiettivi e come impostarli. Non potete aspettare e volete iniziare subito a monitorare il vostro sito web? Contattateci


QuoLAB
Via Longhena 15/A, 40139 Bologna tel. 051 188 99 318 - mail: info@quolab.it
Copyright © 2018 QuoLAB. Tutti i diritti riservati. QuoLAB by Studio SBS - P.IVA 03437511201