Quanto devono essere lunghi i testi del tuo sito

Scrivere poco? Scrivere tanto? Questo è il dilemma!

Innanzitutto partiamo da una piccola certezza: a Google non piacciono le pagine con poco testo.

Ti sei mai chiesto perché trovi sempre Wikipedia tra i primi risultati?

Perché si tratta di un sito che affronta gli argomenti in modo molto circostanziato. Per questo, Google ritiene che sia la risposta più completa alla domanda dell’utente.

Un altro problema delle pagine con poco testo, è che danno anche problemi di usabilità del tuo sito: meglio piuttosto raggruppare le informazioni per non fare girare l’utente a vuoto.

Tu mi dirai: ma cosa intendi con poco testo?

Come per tante cose, non esiste una regola matematica, ma ti posso dire che sotto le 300 parole il testo di una pagina inizia a essere un po’ troppo breve.

Possiamo anche vederla in questo modo: più di 300 parole giustificano la creazione di una pagina.

Cosa fare se non hai abbastanza contenuti o idee?

Di sicuro non è una buona idea scrivere lunghi testi senza senso o allungare il brodo giusto per riempire la pagina: non funziona così!

In questi casi, hai due strade:

  1. Allungare il brodo sì, ma sensatamente. Hai diversi argomenti per farlo:
  • la tua storia
  • i tuoi pregi
  • quello che fai meglio degli altri
  • l’esperienza dei tuoi collaboratori
  • approfondimenti
  • testimonianze
  • case history
  • domande e risposte
  • qualsiasi altra cosa utile e magari con l’inserimento di parole chiave pertinenti alla tua attività.
  1. Inserire tutti i contenuti in una sola pagina.

 

Solo tu puoi sapere quando non hai più davvero niente da raccontare!

Oppure puoi affidarti agli esperti copywriter di QuoLAB per ottenere il massimo da ogni singola parte del tuo sito: contattaci ora!


QuoLAB
Via Longhena 15/A, 40139 Bologna tel. 051 188 99 318 - mail: info@quolab.it
Copyright © 2018 QuoLAB. Tutti i diritti riservati. QuoLAB by Studio SBS - P.IVA 03437511201