Sito mobile e sito responsive: uno dei due è obbligatorio

Per cominciare voglio darti un paio di dati su cui riflettere:

Il 26% degli italiani naviga solo da smartphone o tablet.

 Il 62% del traffico Internet arriva da dispositivi mobile.

La fonte è il Global Mobile Report di comScore del 2017 e il dato è in costante aumento.

Se non hai un sito mobile o responsive, tutte queste persone lo visualizzeranno male. Inutile dire che la maggior parte di loro se ne andrà senza un buon ricordo di te.

Solo questo dovrebbe bastarti a capire la gravità della faccenda. Se non ti adegui, tanto vale non avere un sito web e, di questi tempi, non è consigliabile.

Ma non è finita qui: se non hai un sito mobile o responsive, Google ti penalizza!

Cosa vuol dire? Significa che scenderai di parecchie posizioni nella classifica dei risultati di ricerca. Con l’effetto che perderai anche gli utenti che dal PC avrebbero visualizzato correttamente il sito.

Oltre al danno, anche la beffa…

 

Ma che differenza c’è tra sito mobile e responsive?

La principale e fondamentale differenza è che:

  • il sito responsive si adatta automaticamente allo schermo dal quale viene visualizzato (si tratta di un unico sito, soltanto che i contenuti si ridispongono)
  • il sito mobile è un altro sito, progettato apposta per smartphone e tablet, che viene visualizzato dagli utenti che si collegano con questi dispositivi

Un esempio famoso di sito mobile è Facebook. Se accedi dal tuo computer vedrai un sito, se lo fai dal tuo telefono cellulare ne vedrai tecnicamente un altro, progettato ad hoc.

Se hai un sito che non possiede queste caratteristiche, ti starai chiedendo: posso renderlo mobile o responsive? Teoricamente, in rari casi, è possibile. Ma ti assicuro che conviene sempre rifarlo da zero. Un sito ben progettato, moderno e veloce può darti molte soddisfazioni!

 

Meglio un sito mobile o un sito responsive?

La creazione di un sito mobile richiede sicuramente un maggiore impiego di tempo e di denaro. Ma questo non significa che non sia, in alcuni casi la soluzione migliore.

Il metodo migliore per capire quale fa al caso tuo, è valutare i pro e i contro di entrambi.

Ecco una serie di vantaggi che puoi avere se scegli un sito responsive:

  • spendi meno
  • hai un solo sito semplice da gestire (non devi fare le modifiche e il lavoro di SEO due volte)
  • gli utenti visualizzano tutti lo stesso indirizzo URL da ogni dispositivo

e gli svantaggi…

  • è un pochino meno veloce di un sito mobile, dove tutto può essere ottimizzato e personalizzato al meglio

Dunque dovrai valutare, nel tuo caso, cosa conviene maggiormente. In linea di massima, tieni presente che la stragrande maggioranza delle aziende sceglie un sito responsive.

In ogni caso decidi in fretta, perché stai perdendo un sacco di potenziali clienti! Contatta QuoLAB per avere una consulenza o un preventivo gratuiti per la tua presenza online.


QuoLAB
Via Longhena 15/A, 40139 Bologna tel. 051 188 99 318 - mail: info@quolab.it
Copyright © 2018 QuoLAB. Tutti i diritti riservati. QuoLAB by Studio SBS - P.IVA 03437511201